La Forza di Antonia: Storia di una persona transgender

Bisceglie, un paesotto della Puglia diviso tra il mare, l’Adriatico, un vecchio dall’aspetto malinconico e stanco e la campagna, un vello d’oro intessuto con i profumi dei ciliegi. Antonio è un bambino timido, riservato, solitario, schivato e bullizzato dagli altri bambini perché lentigginoso ed “effeminato”. A otto anni inizia ciò che lui stesso definirà l’inizio di una via crucis tra medici di base e psichiatri che propongono manicomio e lobotomia. L’infanzia e l’adolescenza di Antonio sono tormentate da incomprensioni e intolleranza, da sacrifici e rinunce. Una volta adulto, Antonio conosce la transessualità e trova la risposta a quella “bambina imprigionata nel cuore di un bambino”, con “un amore smisurato per la vita”. Così inizierà il suo percorso di transizione che lo porterà a diventare Antonia. Il viaggio a Milano, la prostituzione, l’emancipazione, l’amore e l’attivismo TLGB saranno tappe di un percorso che vedrà Antonia divenire una delle principali e influenti esponenti del movimento transgender in Italia. Antonia incontrerà il teatro nel quale ritroverà lo stupore e la meraviglia di quando, da piccola, trascorreva ore ed ore accanto al padre che lavorava come “maschera” al teatro del paese. Alessandra, una giovane farfalla monarca sopravvissuta a un incendio, aiuterà Antonia a scoprire la sua natura e la sua strada, in una vecchia valle incantata, un mondo una volta popolato da spiriti e fate, distrutta completamente dall’avidità degli uomini. La Forza di Antonia è un romanzo biografico che racconta la vita "diversa" di Antonia Monopoli.

Autore: Antonia Monopoli Gerardo Maiello

Pagine: 131

Editore: Independently published

Recensione tratta da: Amazon.it Libri

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!